var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-33489517-1']); _gaq.push(['_trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })(); >

SIAMO CERTI DI AVERE UN COMPORTAMENTO GIUSTO ...... - LA PORTA DI LUCE

Vai ai contenuti

Menu principale:

SIAMO CERTI DI AVERE UN COMPORTAMENTO GIUSTO ......


UNA DOMANDA …..SIAMO CERTI DI AVERE UN COMPORTAMENTO GIUSTO NELL'ENTRARE IN CHIESA E NELL'USCIRE...?
DIREI CHE IL NOSTRO AMATO SAN PIO DA PIETRELCINA UN SUGGERIMENTO LO DONA
*****************************************************************
Padre Alessandro da Ripabottoni, curatore dell'Epistolario di Padre Pio, ha delineato la "regola" che il frate suggeriva alle sue figlie spirituali riguardo alle cose da praticare in chiesa e nell'uscire da es sa:  
1. Entra in chiesa in silenzio e con gran. rispetto, tenendoti e reputandoti indegna di comparire davanti alla maestà del Signore.  
2. Prendi poi l'acqua benedetta e fa' bene e con lentezza il segno della nostra redenzione.  
3. Trovato il posto, inginocchiati e rendi a Gesù Sacramentato il tributo della tua preghiera e della tua adorazione.  
4. Assistendo alla santa Messa e alle sacre funzioni, compi ogni atto religioso con la più grande devozione,  
5. Se preghi in comune, pronunzia distintamente le parole della preghiera; fa' bene le pause e non affrettarti mai.  
6. Nell'uscire di chiesa abbi un contegno raccolto e calmo. Saluta per primo Gesù Sacramentato, domandagli perdono delle mancanze commesse alla sua presenza e non partire da lui se prima non gli hai chiesto e da lui non hai ottenuto la paterna benedizione.  
7. Uscita che sei di chiesa, mostrati quale ogni seguace del Nazareno dovrebbe essere; soprattutto serba una gran modestia in ogni cosa, perché la modestia è la virtù che meglio di ogni altra palesa le affezioni del cuore.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu