var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-33489517-1']); _gaq.push(['_trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })(); >

SAN PIO DA PIETRALCINA - LA PORTA DI LUCE

Vai ai contenuti

Menu principale:

SAN PIO DA PIETRALCINA


C'è chi sostiene che ne recitasse in media oltre trenta al giorno!
E come lo raccomandava ai suoi figli spirituali! "Recitate sempre - egli diceva - il Rosario e bene. Satana mira a distruggere questa preghiera, ma non ci riuscirà mai; è la preghiera di Colei che trionfa su tutto e su tutti!". E un giorno che gli fu chiesto perché recitasse tanti rosari, rispose: "Se la Vergine santa l'ha sempre raccomandato dovunque è apparsa, non ti pare che ci debba essere un motivo speciale?". Torniamo a recitare il Rosario in famiglia: "Non vi è nulla dopo l'Eucaristia e i Testi Sacri, che noi possiamo stringere fra le nostre mani... che sia più dolce, soave, sorgente di conforto e di serenità... ".


 
Torna ai contenuti | Torna al menu