var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-33489517-1']); _gaq.push(['_trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })(); >

SALMO 146 - LA PORTA DI LUCE

Vai ai contenuti

Menu principale:

SALMO 146


Inno al Dio che soccorre
[1]Alleluia.

Loda il Signore, anima mia:
[2]loderò il Signore per tutta la mia vita,
finché vivo canterò inni al mio Dio.

[3]Non confidate nei potenti,
in un uomo che non può salvare.
[4]Esala lo spirito e ritorna alla terra;
in quel giorno svaniscono tutti i suoi disegni.

[5]Beato chi ha per aiuto il Dio di Giacobbe,
chi spera nel Signore suo Dio,
[6]creatore del cielo e della terra,
del mare e di quanto contiene.
Egli è fedele per sempre,
[7]rende giustizia agli oppressi,
dà il pane agli affamati.

Il Signore libera i prigionieri,
[8]il Signore ridona la vista ai ciechi,
il Signore rialza chi è caduto,
il Signore ama i giusti,
[9]il Signore protegge lo straniero,
egli sostiene l'orfano e la vedova,
ma sconvolge le vie degli empi.

[10]Il Signore regna per sempre,
il tuo Dio, o Sion, per ogni generazione.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu