var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-33489517-1']); _gaq.push(['_trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })(); >

Quando incontri Gesù - LA PORTA DI LUCE

Vai ai contenuti

Menu principale:

Quando incontri Gesù


By Moreno.......

Una vita che non ha termine per la clessidra e che continua a far scendere la sua sabbia.
Dai tempi della voce in cui tutto era ordinato ora ogni cosa non trova la sua vera dimensione.
L’Assoluto rimane lì a guardare per ascoltare le voci che lanciano la loro terribile agonia,
lo spettro della vita che non trova il suo riposo nel Signore la sua via…. In attesa della sua venuta i ricordi si fanno sempre di più forti per dire al mondo…..Dio c’è!
Una clessidra che fa scendere il tempo, la sua lentezza è tale perché il recupero della verità sia possibile…..Occhi che guardano l’infinito, occhi che guardano l’amore che non vuole morire ma solo risorgere a nuova vita allontanandosi dal peccato che la resa macchiata.
Il tempo non ordina di morire ….la morte spera di riuscire ad avvolgere l’anima per sempre, ma l’amore è più forte per essere sconfitta, mai potrà soccombere l’anima che si reca a ricevere il suo Creatore. Anime che hanno dato e ricevuto, dove le loro gesta hanno solcato i cieli per andare incontro all’amore assoluto…..Guardiamoci dentro e vedremmo la vita meravigliosa, vedremmo la vita che non ha pari con la vita terrena che sempre sarà esposta al continuo peccato.
L’Amore per nostro Signore, ci porta a seguire il tempo nella sua magnificenza, ci porta a seguire la Sua volontà senza pensiero alcuno perché la vita in lui è eterna.
Saliamo la cima della santità senza voltarsi indietro, un cammino che ti avvicina sempre di più all’infinito amore. Camminiamo e non curiamoci della clessidra, di quella sabbia che scende, egli terminerà la sua corsa….ma l’anima nel Signore no!.....Diamo a Dio l’amore che tanto ci chiede. Diamogli noi stessi, senza riserva alcuna; diamogli l’amore per giungere a unirsi alla sua onnipotenza gloriosa e amorosa, infinitamente grande!

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu