var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-33489517-1']); _gaq.push(['_trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })(); >

PREGHIAMO PER GLI ANGLICANI-20 gennaio - LA PORTA DI LUCE

Vai ai contenuti

Menu principale:

PREGHIAMO PER GLI ANGLICANI-20 gennaio


Intenzioni particolari - Affinché la tradizione cattolica che sopravvive nell’anglicanesimo si accresca e prevalga, e li riconduca ad accettare il primato del Papa. Vicario di Cristo - Affinché gli anglicani, tramite le loro attività ecumeniche, diffondano tra i protestanti l’orientamento verso il mistero dl una Chiesa universale di natura visibile e di autorità divina - Affinché gli anglicani siano sorretti nello sforzo dl proteggere la loro eredità cristiana contro le attuali correnti materialistiche. Preghiamo. - Lettura biblica:

San Paolo - Colossesi 3,12-15;

[12]Rivestitevi dunque, come amati di Dio, santi e diletti, di sentimenti di misericordia, di bontà, di umiltà, di mansuetudine, di pazienza; [13]sopportandovi a vicenda e perdonandovi scambievolmente, se qualcuno abbia di che lamentarsi nei riguardi degli altri. Come il Signore vi ha perdonato, così fate anche voi. [14]Al di sopra di tutto poi vi sia la carità, che è il vincolo di perfezione. [15]E la pace di Cristo regni nei vostri cuori, perché ad essa siete stati chiamati in un solo corpo. E siate riconoscenti!

Giovanni 21,15-17.  

Quand’ebbero mangiato, Gesù disse a Simon Pietro: <<Simone di Giovanni, mi vuol bene tu più di costoro?>>. Gli rispose: <<Certo, Signore, tu lo sai che ti voglio bene>>. Gli disse: <<Pasci i miei angeli>>. Gli disse di nuovo: <<Simone di Giovanni, mi vuoi bene?>>. Gli rispose: <<Certo, Signore, tu lo sai che ti voglio bene>>. Gli disse: <<Pasci le mie pecorelle>>, gli disse per la terza volt: <<Simone di Giovanni, mi vuoi bene?>>. Pietro rimase addolorato che per la terza voltagli disse. Mi vuoi bene?, e gli disse: <<Signore, tu sai tutto; tu sai che ti voglio bene>>. Gli rispose Gesù: <<Pasci le mie pecorelle.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu