var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-33489517-1']); _gaq.push(['_trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })(); >

INSIEME A MARIA - LA PORTA DI LUCE

Vai ai contenuti

Menu principale:

INSIEME A MARIA

 

DEDICATO ALLA MAMMA CELESTE

I miei occhi sono fissi di fronte alla tua immagine.
La mia mente e il mio cuore t’invocano chiamandoti:
Mamma.
Mamma celeste.
Mentre una lacrima mi scende dagli occhi, la bocca pronuncia:
Mamma non devi lasciarmi.
Mamma ti voglio bene.
Voglio sentire il profumo divino in te,
e nel prenderti le mani,
ascoltare  la Tua voce, che è  “Parola di Gesù”.
Mamma stringimi a Te,
fammi sentire il tuo calore,
per contemplare la Tua bellezza.
Sognare.
Sognare di vivere insieme a Te,
in quel luogo chiamato Paradiso.
Mamma.
Mamma celeste.
Abbracciami ogni volta che penso a Te.


(Moreno)


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
VIA MATRIS DOLOROSAE
Le sette stazioni della Via Matris
 
 
 
MARIA …MADRE D’AMORE
 





Esiste una fede immensa, la più grande che si possa concepire: la fede che conosce Dio come uno sposo e concepisce Dio come Figlio! Questa vera fede nel Signore può dimorare solo in un cuore verginale, nel Cuore verginale per eccellenza: il Cuore Immacolato!


 
 
 
LA VERGINITA' DELLA MADONNA
(Sant Efrem, sirio, poeta, Dottore della Chiesa,+ 373)
 
 
 
 
MARIA SANTISSIMA MADRE DI DIO
 
 
 
 
Maria....Rosa di Dio.
 
 
 
 
Maria - Capolavoro di Dio
 
 
 
 
 







Dio Padre radunò in massa le acque e le chiamò mare, raccolse insieme tutte le grazie le chiamò Maria. il Signore possiede un tesoro, un ricchissimo forziere dove ha racchiuso ogni cosa più bella, più splendente, rara e preziosa, persino suo Figlio. Questa ricchezza è Maria che i santi chiamano Tesoro del Signore; gli uomini vengono arricchiti dalla sua sovrabbondanza.





Maria presenta le nostre azioni a Gesù: non tiene niente per sé, come fosse lo scopo di quanto riceve. Rimette fedelmente tutto a Gesù. Dare a lei è dare necessariamente a Gesù. Ogni volta che si sente lodata e benedetta, Maria esclama: <<L'anima mia magnifica il Signore>> (Lc 1,46) come davanti alla lodi di S. Elisabetta.





Dobbiamo comportarci come fanno i piccoli con i grandi: servirci di Maria. La grazia ci induce ad agire così nei confronti di Dio. Egli ci è infinitamente superiore e noi di fronte a lui siamo meno degli atomi. Maria è un'avvocata così potente presso Dio che non è mai respinta. E' così avvenuta che conosce come conquistare il cuore di Dio, è anche buona e caritatevole al massimo e non rigetta i piccoli e i cattivi.






Dove c'è Maria non c'è il diavolo. Essere molto devoti della Madonna, pensarla spesso, e parlare di lei è uno dei segni più sicuri che si è animati da spirito buono. Dice un santo (S. Germano di Costantinopoli) che un come corpo che respira non è morto, così l'anima che di frequente ricorda e con amore invoca la Madonna non è morta per il peccato.

 
 
 
Spunti da: "LA MADRE MIA" .......CASA EDITRICE MARIANA
Sappi che uno scritto sulla Madonna non è un libro ordinario. quando lo leggi sei, senza saperlo, sotto un influsso superiore, sei in contatto con un Essere sublime, ineffabilmente puro e benefico, sei attratto dalla sua bontà e affascinato dai suoi incanti.
Gius. Schryvers, C. SS. R.
 
MARIA "MADRE DEL CIELO"
 
 
LA VERGINITA' DI MARIA


Cari amici uniti in Gesù e Maria:
L'amore è sempre esistito, ancora prima della creazione era già energia vitale; la sua provenienza deriva da un'unica fonte “Dio”. L'uomo creatura di Dio è frutto dell'amore, ciò che vediamo, tocchiamo è frutto dell'amore. La sorgente dell'amore nasce dalla misericordia di Dio. Già dal Paradiso terrestre il sentimento dell'amore è stato donato sia ad Adamo, che a Eva......creature di Dio, patrimonio divino. L'amore non è invenzione, è qualcosa che ti porti dentro fin dalla nascita, ma che poi devi coltivare, un piccolo seme che ha bisogno della luce di Dio per crescere e per ottenere questo: "Amare Dio" con tutte le forze, con tutta l'anima e con tutto il cuore e amare il prossimo come se stessi.

In questo amore l’immaginazione si fa strada. L’amore ti aiuta ad’immaginare, ti porta in un mondo dove la realtà è divina. Come un bambino gioca con fantasia così fa la preghiera: lei ti trascina verso una fantasia che alberga dentro di te. Ti apre la porta perché tu possa accedere al regno di Dio, così vieni preso per mano e trascinato verso l’amore che ti attende.

Ora, cari amici: facciamoci trascinare da questa lettura accompagnata dal disegno: un momento in cui la preghiera (Rosario), ha donato il suo piccolo frutto……..

LA REGINA DEGLI ANGELI.


 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu