var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-33489517-1']); _gaq.push(['_trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })(); >

Innamorarsi della Parola di Dio - LA PORTA DI LUCE

Vai ai contenuti

Menu principale:

Innamorarsi della Parola di Dio

 


Per entrare in comunione  con Dio, bisogna aprire l'orecchio del cuore. Proprio per questo i nostri Padri nella fede erano tutti degli “innamorati” della Parola. Di questa Parola - che è Gesù Cristo stesso - il salmista canta con accenti appassionati le  qualità eccellenti:

“Essa è: verace,  fedele, stabile, irrevocabile, meravigliosa, e scudo di protezione, nutrimento, dolcezza, è fonte di vita, di luce, di gioia, di consolazione,  di pace, di felicità perenne.   

Troviamo spesso nei salmi la “la beatitudine dell’ascolto”: Beato l’uomo a cui Dio rivolge la sua  Parola! Beato se egli la sa ascoltare e custodire nel suo cuore, perché vi germogli e dia frutti di vita eterna.        

 
Torna ai contenuti | Torna al menu