var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-33489517-1']); _gaq.push(['_trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })(); >

IMMAGINA - LA PORTA DI LUCE

Vai ai contenuti

Menu principale:

IMMAGINA

 
 
Il Figlio di Dio, il suo mondo. Quel mondo per l'uomo che ne è degno di farne parte, in quell'amore che ne ha costruito le fondamenta.....Il mondo di Cristo Gesù
 
 
 
 
 
 
 
 
In ogni essere umano, vi è una farfalla che vuole prendre il volo: l' Anima
La penna scivola lungo la corsia del sapere
 


Cercare d'immaginare è facile, volere che l'immaginazione diventi realtà è più complicato.
Desiderare che l'attesa diventi realtà, desiderare che le possibilità siano alla portata di mano; questo non deve essere considerato una cosa scontata in cui lo spirito ne diventa il principale protagonista. Tutte l'emozioni provengono dall'immaginazioni e qui vi è un tassello preciso che sta al centro del cuore…l'amore.
Se immaginiamo presi dall'amore, tutto svanisce attorno a noi. Le emozioni, le immaginazioni sono attese che l'amore desidera.
Le sensazioni che ci assalgono - durante e dopo la preghiera - sono intime voci interiori desiderose che guardiamo oltre la vita, vogliono che ci confrontiamo con la vita di Gesù, per meglio capire cosa ci aspetta dopo. Immaginare spesso favorisce la crescita della fede. Immaginare che Gesù sia in questo momento affianco a noi, immaginare che Maria ci accarezzi come una dolce mamma, immaginare la vita che si consuma eternamente in cielo.
Le nostre sensazioni unite all'immaginazione sono quel qualcosa in più: " Il momento giusto che si affianca alla preghiera".   

MORENO.......

 
 
IL CIELO E L’AMORE
 
 
 
L’uomo fuggito dal mondo
 
 
 
 
IMMAGINA......FRATELLO, CHE IL CUORE SIA UN BATTITO DI GLORIA
 
 
Che sensazione, la Divina Voce.....ascoltiamola
Mi compiaccio quando vedo un’anima che vuole conoscere il mistero del mio amore.
 
Immagina: Gesù seduto davanti alla sua chiesa
Mio eterno amore, mio dolce padrone d’amore, ora non ho più nostalgia del passato né tento meno del presente perché Tu sei il mio futuro…………Gesù, mio Redentore.
 
Immaginiamo una piccola casetta fragile e povera come lo sono i suoi componenti, ma nello stesso tempo al suo interno vive un immenso amore.
 
Immagina......"Maria": luce che appare all'improvviso
 
Il Padre Celeste ti sussurra:
 
ASCOLTA IL CUORE DI MELISSA
Gesù e la Croce
 
IL CUORE DI GESU' PARLA AL TUO CUORE
 
 
L'Apostolo Pietro
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu