var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-33489517-1']); _gaq.push(['_trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })(); >

IL GIGLIO - LA PORTA DI LUCE

Vai ai contenuti

Menu principale:

IL GIGLIO


Fior di giglio, fior d'amore,
l'amore è nel cuore,                                                              
l'amore è sovrano.

Il giglio è cresciuto nel dolore del cuore,
la preghiera ti avvolge.
l'amore ti copre,

Il giglio profuma,
e il vento trasporta l'essenza,
nella corrente che trascina quei petali d'oro.

L'amore ti solleva per accarezzare quel giglio,                                         
la nuvola passa,
il sereno arriva nello scaldar l'anima tua.

Il giglio si apre all'umana luce,
dal suo profumo un'immagine esce,
il giglio si stacca per lasciar il posto a quel viso,
che la bellezza ha di più grande.

I suoi occhi son di perle,
il viso è di velluto,
la bocca è un fior aperto.

Le sue parole sono musica,
l'immagine è splendente,
il giglio s'inchina al sole nascente,
per la speranza di un mondo credente.

Il giglio si richiude ogni qual volta soffrir deve,
ma un pianto lo riapre chi nel dolor si pente.

Il giglio è la gloria,
il giglio è l'amore:
della Madonna e di nostro Signore.



 
Torna ai contenuti | Torna al menu