var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-33489517-1']); _gaq.push(['_trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })(); >

Gesù posto nel santo Sepolcro - LA PORTA DI LUCE

Vai ai contenuti

Menu principale:

Gesù posto nel santo Sepolcro


Ti adoriamo, o Cristo, e ti benediciamo.
Perché con la tua Croce hai redento il mondo.

Chi mi dà un fonte di lagrime, onde pianga il morto mio Gesù e l’accompagni al sepolcro? Povero Gesù, a costo di tutto il tuo Sangue hai redento dalla schiavitù dell’inferno un mondo intero e, all’infuori di poca gente, non vi è chi bagni col pianto, in segno di compassione,  la tua tomba. Che conoscenza! Voglio io, amato mio Gesù, piangere per tutti la tua morte e destare il peccato che ti tradì. Chiudo nel tuo sepolcro il mio povero cuore. Sì, mio Gesù, compi le tue misericordie: fa’ che esso, purificato e santificato,  risorga con te. E poiché hai incontrato volentieri la morte per mia salvezza, concedimi che io accetti umilmente per amor tuo la mia morte affinché, mediante questo sacrificio di umiliazione e di amore, io possa glorificarti in cielo per tutta l’eternità.

Padre nostro, Ave Maria e Gloria.

Santa Madre, deh! Voi fate,
che le piaghe del Signore
siano impresse nel mio cuore.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu