var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-33489517-1']); _gaq.push(['_trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })(); >

8° giorno - LA PORTA DI LUCE

Vai ai contenuti

Menu principale:

8° giorno


Infanzia privilegiata




I primi ex-voto, le prime tavolette di riconoscenza che furono poste vicino al tabernacolo di cristallo del Santo Bambino Gesù di Praga, furono ex-voto e tavolette votive di fanciulli graziati. Cosi Gesù manifestava ancora la sua sovrana predilezione per i bimbi, per gli innocenti.  


Gesù amò sempre i bimbi. Egli li chiamava intorno a Sé, posava su di loro la sua mano benedicente, li accarezzava, li baciava sulla fronte. Quando gli Apostoli, seccati per tanto bisbigliare di bambini, cercavano di allontanarli, Gesù invece li invitava a Sé, esclamando dolcemente <<Lasciate che i fanciulli vengano a me>> (Mc 10,14). Sempre affabile e mite con tutti, ebbe una parola rovente contro gli scandali dati ai fanciulli; ed alle madri che salivano piangenti il Calvario, Gesù con commozione intensa disse: <<Figlie di Gerusalemme non piangete su di me, ma piangete su voi stesse e sui vostri figli>> (Lc 23,28). Perché tale pianto?... Perché i loro figli, perduta I’innocenza e la semplicità si trovavano forse in mezzo ai bestemmiatori e ai crocifissori di Gesù.  
Anima devota, considera i tuoi grandi doveri. Tu devi impiegare tutte le tue forze per salvare la fanciullezza dalla rovina che la minaccia. Ma tu devi soprattutto conservare la semplicità e l’innocenza dei fanciulli.
Contempla un innocente.
Quale semplicità di sorriso, quale ingenuità di parole!..... È un fiore che sboccia al primo bacio del sole, irrorato dalla rugiada celeste. Tale deve essere il tuo cuore. Gesù l’ha detto molto chiaramente: << Se non vi convertirete e non diventerete come bambini, non entrerete nel regno dei cieli>> (Mt 18,2)  

Bando dunque all’ipocrisia, al fango dell’età matura; ritorna alla semplicità e all’innocenza dei primi anni e sarai amico di Gesù.
Ancora: ama la fanciullezza, ama la gioventù. Fa in modo, per quanto puoi, che essa trovi una sufficiente istruzione religiosa, che fugga dai pericoli, eviti le cattive compagnie, che trovi negli svaghi, negli oratori cattolici un posto dove possa crescere nella gioia e nell’amore a Dio, senza ombra di peccato.
Questi sono i due mezzi con i quali potrai attirare si di te il sorriso benedicente del Santo Bambino Gesù.

PREGHIAMO

O Gesù Bambino, grazie della duplice lezione che oggi mi hai impartito. Cercherò di cambiare il mie, così anemico e sporco, e lo incamminerò sulla via dell’infanzia spirituale.
Metterò poi a disposizione della fanciullezza e della gioventù la mia mente, il mio cuore, i mezzi di cui posso disporre. Fa che salvi le anime, o Gesù Bambino, e porterò in salvo anche la mia povera anima. Fa che salvi anime e potrò sperare di essere consolato nella mia presente necessità.

Santo Bambino Gesù, benedicimi.
- Pater, Ave, Gloria
Santo Bambino Gesù, ascoltami.
- Pater, Ave, Gloria
Santo Bambino Gesù,esaudiscimi.
- Pater, Ave, Gloria




 
Torna ai contenuti | Torna al menu