var _gaq = _gaq || []; _gaq.push(['_setAccount', 'UA-33489517-1']); _gaq.push(['_trackPageview']); (function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://ssl' : 'http://www') + '.google-analytics.com/ga.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })(); >

“Principio” - LA PORTA DI LUCE

Vai ai contenuti

Menu principale:

“Principio”


Mio Dio amore ineffabile, tu, che sei il "Principio", tu mi donasti la vita dal nulla e mi donasti l’anima, tutte le facoltà del corpo e dello spirito; tu apristi le mie pupille a questa luce che è intorno a me. Tu sei il mio padrone ed io sono la tua creatura. Nulla io sono senza di te, e per te io sono tutto quello che sono. Senza di te nulla posso; se non mi sostieni ad ogni istante, io ritorno là da dove sono uscito, nel nulla.
Eppure mi insuperbisco sotto gli occhi di Dio di quei beni che egli mi ha donato, quasi fossero cose mie.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu